ffcnews

Per valorizzare
la professione del farmacista

Progetto formativo per la Farmacia dei Servizi

La Federazione Ordini Farmacisti Italiani e la Fondazione Cannavò hanno definito un progetto formativo finalizzato all'acquisizione delle competenze tecnico-scientifiche e pratico-procedurali necessarie alla realizzazione della sperimentazione dei nuovi servizi nella farmacia di comunità, in attuazione del relativo Atto di indirizzo, approvato con l'Accordo Stato-Regioni del 17 ottobre 2019.

Notizie     Eventi     Comunicati    

La Federazione Ordini Farmacisti Italiani e la Fondazione Cannavò hanno definito un progetto formativo finalizzato all'acquisizione delle competenze tecnico-scientifiche e pratico-procedurali necessarie alla realizzazione della sperimentazione dei nuovi servizi nella farmacia di comunità, in attuazione del relativo Atto di indirizzo, approvato con l'Accordo Stato-Regioni del 17 ottobre 2019.

Il progetto in parola rappresenta un'iniziativa atta a garantire l'uniformità nazionale delle prestazioni professionali che si integra alle autonome iniziative che verranno assunte in ambito territoriale da Regioni e Ordini.

Alle ore 10.30 di martedì 14 gennaio p.v. presso la sede federale a Roma, il Presidente dell'Ordine Andrea Mandelli unitamente al Presidente della Fondazione Luigi D'Ambrosio Lettieri saranno lieti di presentare il progetto formativo.

All'incontro prenderanno parte i Delegati regionali della Federazione e i Presidenti delle Unioni regionali di Federfarma.

Sostienici con il 5X1000

Sostieni la Fondazione Francesco Cannavò con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta a cui lo Stato rinuncia - sostieni il farmacista e la sua formazione.
Come fare? È davvero semplice:

  • Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico;
  • Firma nel riquadro "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale...";
  • Indica il codice fiscale dell'associazione: 07840931005;
  • Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il 5x1000.

C.F. 07840931005

vedi anche