ffcnews

Per valorizzare
la professione del farmacista

COVID-19 E TEST DIAGNOSTICI: ASPETTI SCIENTIFICI, REGOLATORI E OPERATIVI - Replica

L’evento approfondisce gli aspetti scientifici relativi alla diagnostica di SARS-CoV-2 e quelli di natura regolatoria che stabiliscono i requisiti che i test devono possedere ai fini dell’uso e della cessione. Sono esaminati gli adempimenti e i profili tecnico-strutturali e organizzativi previsti da provvedimenti regionali per l’esecuzione dei test in condizioni di efficacia e sicurezza da parte delle farmacie.

Eventi    

AVVISO
In considerazione della valenza scientifica e per il conseguimento di specifiche competenze professionali, i contenuti del presente webinar formeranno oggetto di uno specifico evento FAD che sarà accreditato con procedura ECM e reso fruibile nel prossimo mese di gennaio 2021 con conseguente attribuzione dei crediti formativi per coloro che avranno superato il questionario di apprendimento.
I quesiti posti che non hanno ricevuto risposta durante lo svolgimento dell’evento, troveranno riscontro in un apposito spazio FAQ che verrà pubblicato prossimamente.


La grave emergenza pandemica in atto e il crescente numero dei contagi impongono la necessità di una diagnosi rapida dell'infezione da parte del nuovo coronavirus per evitarne l’ulteriore diffusione attraverso il contenimento dei soggetti positivi e una efficace attività di contact tracing. Tale esigenza appare ancor più necessaria anche per la sovrapposizione dei sintomi prodotti da Covid-19 e dall’ influenza stagionale.
In tale contesto si rende necessario individuare la tipologia di test diagnostico da eseguire, tenendo conto delle evidenze scientifiche e del soggetto da sottoporre a controllo (sospetto clinico, contatto stretto, etc).
La diagnosi di Laboratorio diretta si basa sulla ricerca, nel tampone naso-faringeo, dell’RNA virale con metodiche di biologia molecolare. Esiste anche la possibilità di una diagnosi retrospettiva basata sulla ricerca degli anticorpi (test sierologico); è prevista altresì l’esecuzione di test antigenico rapido tramite tampone nasale. A fronte di una positività degli anticorpi o del tampone antigenico rapido, deve essere eseguito il test attraverso tampone molecolare rino-faringeo per una conferma di eventuale contagiosità residua. Attualmente viene eseguita, con metodiche di biologia molecolare, la ricerca dell’RNA virale che è presente nella fase iniziale e acuta della malattia. L’analisi si effettua sul materiale prelevato con un tampone, sottoposto a particolari metodiche molecolari che identificano con precisione il genoma virale nei secreti respiratori (le sostanze espulse attraverso la respirazione) del paziente sintomatico.
Numerose Regioni, accogliendo le sollecitazioni da parte delle Autorità sanitarie nazionali, hanno adottato appositi provvedimenti che coinvolgono le farmacie di comunità in alcune attività di accertamento diagnostico e ne hanno disciplinano le modalità operative.

L’evento approfondisce gli aspetti scientifici relativi alla diagnostica di SARS-CoV-2 e quelli di natura regolatoria che stabiliscono i requisiti che i test devono possedere ai fini dell’uso e della cessione. Sono esaminati gli adempimenti e i profili tecnico-strutturali e organizzativi previsti da provvedimenti regionali per l’esecuzione dei test in condizioni di efficacia e sicurezza da parte delle farmacie.
Infine, un video tutorial illustra le modalità di esecuzione in farmacia di alcuni test, in coerenza con procedure operative validate e standardizzate.



Programma

APERTURA DEI LAVORI
On. Dott. Andrea Mandelli
Presidente Fofi

COORDINAMENTO DEI LAVORI
Sen. Dott. Luigi D’Ambrosio Lettieri
Presidente Fondazione Cannavò

Test di laboratorio per la diagnosi di Sars-CoV-2: tipologia,
metodiche e criteri di scelta per un loro uso razionale
Dott.ssa Paola Stefanelli
Direttore Reparto malattie prevenibili da vaccino
Dipartimento Malattie Infettive Istituto Superiore di Sanità

Test di laboratorio per la diagnosi di Sars-CoV-2: aspetti regolatori, 
requisiti per l’immissione in commercio, la detenzione, l’utilizzo 
e la cessione
Dott.ssa Marcella Marletta
Esperto di sanità pubblica, farmaci e dispositivi medici
Docente Università San Raffaele

Profili strutturali-organizzativi e adempimenti per le farmacie
Dott. Antonio Mastroianni
già Direttore Generale Fofi
Dott. Alberto D’Ercole
Direttore Generale Federfarma

Video tutorial per la pratica esecuzione di un test diagnostico in
farmacia e procedure esecutive
Dott. Alfredo Procaccini
Titolare di Farmacia - Vice Presidente Federfarma

QUESTION TIME

CONCLUSIONI
Dott. Marco Cossolo
Presidente Federfarma


In considerazione della valenza scientifica e per il conseguimento di specifiche competenze professionali, i contenuti del presente webinar formeranno oggetto di uno specifico evento FAD che sarà accreditato con procedura ECM e reso fruibile nel prossimo mese di gennaio 2021 con conseguente attribuzione dei crediti formativi per coloro che avranno superato il questionario di apprendimento.
I quesiti posti che non hanno ricevuto risposta durante lo svolgimento dell’evento, troveranno riscontro in un apposito spazio FAQ che verrà pubblicato sui siti istituzionali di Fofi, Federfarma e Fondazione Cannavò.

Sostienici con il 5X1000

Sostieni la Fondazione Francesco Cannavò con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta a cui lo Stato rinuncia - sostieni il farmacista e la sua formazione.
Come fare? È davvero semplice:

  • Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico;
  • Firma nel riquadro "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale...";
  • Indica il codice fiscale dell'associazione: 07840931005;
  • Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il 5x1000.

C.F. 07840931005

vedi anche